Buon viaggio

61-62/365
Buon viaggio.

Quando ci sono due numeri anziché uno è perché non son riuscita a scrivere un pensiero. Perché non ho trovato il tempo.
“Ma tanto sei a casa”, “tanto non lavori”, “tanto hai tempo”.
Evito di rispondere, roteando gli occhi al cielo e raccogliendo le gonadi.
Perché qualsiasi cosa accada, la gente parlerà. Sputando troppo sovente, sentenze a.c.

Faccio fatica a separarmi da pezzi di ricordi fisici e passo dall’accumulo compulsivo allo svuotamento totale degli armadi.

Poi ci sono oggetti per i quali provo un dolore fisico all’idea di separarmi ma altrettanto fisico all’idea di saperli chiusi in un cassetto. Oggetti che non riuscirei nè a prestare nè tantomeno a vendere. Perché sono un pezzo di cuore.

Ognuno di noi ne ha di questi pezzi, negli armadi, su una mensola, in un calzino.

Il pacco è già pronto per il ritiro e per quanto il groppo in gola resti, è giusto che vada. Che vada dove ci sono ancora battiti d’amore che si contrappongono a botti di bombe e di finestre infrante. Oggi è l’Ucraina e domani potremmo essere noi. E anche se non lo saremo mai, non siamo giustificati dal poter voltarci dall’altra parte. Voltarsi altrove è accettazione se non complicità, se vi sembra troppo forte come sostantivo.

Come per le donne afghane, come per quelle italiane che hanno bisogno di una spesa, come per la vicina che ha bisogno di un passaggio, se tu puoi fare qualcosa, fallo.

E no, non credo che il bene vada fatto in silenzio. Credo che vada fatto e basta. Può dar spunti ai quali non s’era pensato. Il bene porta bene, dovunque arrivi e da ovunque provenga.

Lui è un marsupio, arriva da una mamma e riparte da me per arrivare ad altre mamme, ad altri cuori. Che porti la gioia e i colori che ha portato qui.

(Per le giornate che vi siete persi, sono tutte su Instagram)

2 pensieri riguardo “Buon viaggio

  1. Sara, sei sempre stata profonda, in tutte le tue parole ma soprattutto in tutte le tue azioni; hai ragione: prima o poi bisogna “disfarsi” di quelle cosine tanto care ma altrettanto importanti per alcune persone, così importanti che rendono tali oggetti ancora più di valore.

    Un abbraccio

    Piace a 1 persona

Rispondi a Sara Trivellato Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...