Borly – settimana 27

Sono almeno due mesi che non mi chiama più “stronzetta” ma “panzona”, quindi deduco io stia diventando anche più gentile e affabile. Ma dato che é solo una deduzione, non vi allargate troppo con cuoricini e smancerie.

Continua a leggere

Borly – settimana 26

Anche se il timore di volar via come una mongolfiera a volte mi attanaglia e quindi mi attacco sempre al coinquilino quando cammino, essendo lui il mio pilastro di cemento&adipe, so mi tiene coi piedi per terra accanto a lui.

Continua a leggere

Borly – settimana 25

Nell’approcciarsi al mondo delle gravide, si viene a contatto con un nuovo gergo specifico del quale una donna comune non farcita ignora completamente l’esistenza.

Continua a leggere

Borly – settimana 24

Perché bisogna sempre ricordare ai propri unicorni, che ci sono sì persone brutte, ma che non mancano mai quelle giuste, soltanto a volte fanno meno rumore.

Continua a leggere

Borly – Settimana 23

Non avendo figli non capisco mai bene bene di quali contrazioni parlino, però non le contraddico, così magari si levano prima dai coglioni.

Continua a leggere