11/365 colgo i segnali

Magari son solo frutto del mio subincaconscio. Ma ci credo.Una vignetta del mio colore preferito, un cartello nuovo della Bibbia con su “Sii positivo. Gesù è con te” (e tu guardi sul sedile convinta ci sia djokovich); una sorpresa ad un ex collega ormai diventato dottore coi guanti talmente tanto tempo è passato. Non ti […]

Continua a leggere

10/365 il tempo è relativo

Questo mondo moderno ci impone ritmi scanditi, definizioni castranti, blocchi mentali.Se alle 9.15 hai voglia e possibilità di mangiarti del riso riscaldato con spremuta, fallo.Poi ovviamente non lamentarti se ti rimpinzi per tutto il resto della giornata.Ma la colaZione non è per forza cappuccino.La merenda non è per forza alle 4.Il tempo non è necessariamente […]

Continua a leggere

9/365 scegliere, informandosi

Uno cresce per anni convinto che il calcio sia solo nel latte e latticini. Pubblicità, tv, voci. Come se le mucche lo producessero assieme al latte. Le mucche fanno latte. Eh no. Le mucche producono latte in seguito ad una gravidanza. Come tua madre. Solo che tua madre non viene continuamente inseminata per farla partorire […]

Continua a leggere

8/365 metti le mani in pasta

Lavoraci, sporcati, sperimenta ogni nuovo progetto. Magari il primo tentativo non sará perfetto, ma potrai sempre migliorare da te.Imparando dalle tue lune storte.

Continua a leggere

7/365 compriamo vissuto

Alcuni a sentir la parola “usato” ai schifano. Sostituendo con “vissuto” tutto prende un’altra piega. Un capo, libro, gioco vissuto ha dietro una storia. Diventando tuo, la storia si arricchisce con te e dandolo ad altri, continuerà.

Continua a leggere