Hai un momento, Dio?

Dovevi proprio, Capo?

Continua a leggere

Ai tempi dei 160 caratteri

Non sono mai stata portata a rimpiangere il passato, ma in questi giorni una cosa che c’era e che oggi trovo a fatica, manca. Ed è la faccia, il mettercela. Gli occhi, il capirli. Oggi ci sono le email dove si può mettere in copia il mondo, mondo che deve per forza metterci del suo […]

Continua a leggere

Ciao tu, ci si vede lassù

Qualcuno ti risponderà che “è la vita”, che “non si poteva far nulla”, che “è stato un incidente”, ma tu ti incazzi comunque. Ti incazzi perchè non è giusto: non è giusto parlare al passato di chi aveva un intero futuro davanti. Non è giusto che il Capo chiami su chi ha ancora tanto da dare […]

Continua a leggere