Thank God It’s Friday

Eh già. É già venerdì. Incredibile. Allora esiste. E se non siete parrucchieri, cassiere del Gigante o commessi del Leroy Merlin, lo amerete per forza. (A meno che il sabato vi tocchi andare dalla parrucchiera, al Gigante a far la spesa o al Leroy Merlin a comprare un bullone)

Tecnicamente e teocraticamente parlando è il venerdì a essere Santo..mica il martedì o il mercoledì. Tralasciamo che i romani in epoca imperiale avevano il venerdì come giorno per il pagamento delle tasse e per l’esecuzione delle condanne a morte…ogni epoca ha la sua..se ci pensate..al giorno d’oggi porta sfiga sposarsi di venerdì..e tra condanna a morte e matrimonio alcuni vi diranno che non c’è molta differenza.

 

Venerdì è quel giorno in cui ti svegli già con un sorriso da beota stampato in faccia, di venerdì non importa se l’automobilista davanti a te toccherà massimo i 40 km orari: tu non smadonnerai in 45 lingue diverse come se fosse lunedì, no. Tu sorriderai e canticchierai pure quell’orribile canzone che hai sentito millllioni di volte negli ultimi mesi…quella lì da Milano fino a Bangkok passando per Londra..ancheggiando pure con la cintura che ti comprime la milza. Perché è venerdì.

L’impiegato medio venerdì arriva al lavoro quasi contento (quasi è d’obbligo), controlla l’orologio in basso a destra sul pc più del solito, perché al venerdì i minuti passano più lentamente: è scientificamente provato. Come è statisticamente provato che al venerdì succedono i casini più impensabili: cioè, fino al giovedì il massimo problema era l’unghia spezzata della conosciuta LCS e al venerdì…big bang/tsunami/tornadi sono nulla. La ditta nella quale lavorate potrebbe fallire ogni venerdì. Fateci caso. Ma tranquilli che il Tuttologo risolverà qualsiasi cosa. (Del Tuttologo vi parlerò più avanti, oggi è venerdì e il mio sorriso da beota non può scalfirlo nessuno, nemmeno lui)

Non importa se il traffico ti farà rientrare a casa insieme a Batman e all’Orsa Maggiore, tu, impiegato medio, domani potrai dormire…massimo fino alle 08.00 perché a quell’ora la tua vicina di casa farà le pulizie. Vicina di casa Casalinga, che le pulizie può farle a qualsiasi ora in qualsiasi giorno. E tu smadonnerai e non canterai più da Londra fino a Bangkok, perché sarà lei a canticchiare “ Sei nell’animaaaaaaaaaaaaaa…e lì ti lascio per sempreeee” con vzzzzzz di Folletto in sottofondo. Inspira profondamente e pensa a come essere un buon vicino: niente mozziconi nel suo giardino e niente lanci di cimici dal balcone.

È pur sempre sabato e potrai dormire, forse, domenica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...