BIMBY PER STRADA

L’altro giorno, o per meglio dire, l’altra alba (dato che erano circa le 5 del mattino) ho mandato un vocale di 6minuti ad una mia carissima amica. Dopo aver ascoltato 6minuti di vocale aggiungerei carissimapazientissima. Il contenuto era principalmente un concentrato di sacramenti. In senso figurato, non si offendano gli amici esponenticredentiferventi, quando dico sacramenti&bestemmie intendo insulti pesanti, che al momento, per scongiurare tentativi di emulazione, spaziano dai Porca Pentola a Pressione ai Porco Carpino Tagliato.

Ebbene, questa mia amica, per la cui privacy divulgherò solo la professione “conoscitrice di erbe&derivati” come risposta al vocale mi ha mandato la faccina che ride. Un po’ come quando aspettate la risposta dell’anno, leggete “sta scrivendo…” e poi ricevete OK.

Ma conoscendola, ho atteso. E mi ha fatto sentire importante, dicendomi che le mie bestemmie quotidiane la fanno svegliare felice. Avendo parecchio materiale a riguardo ed essendo la mia una vocazione probabilmente totalmente inutile se autoinflitta, ho pensato di aggiungere al blog scritto, una sorta di appendice instagram, dove chiaramente gli scatti saranno più immediati e in tempo reale rispetto ad un articolo e dove la comprensione sta a voi. Perchè io resto sempre responsabile di ciò che scrivo, mica di quello che capiscono gli altri. Sia chiaro, accetto con piacere anche vostro materiale: condividere sbuffi, parolacce e perchè che sembrano incomprensibili, vi aiuterà a riderci su.

Per chi storce il naso perchè “faccio troppo” (e ibjiouxdisarat, e i prodotti Just, e alvearechedicesì, e fa le marmellate, e si intrippa con le erbe aromatiche, ed essicca il mondo, e scrive un blog, e parla con il deumidificatore e canta Il cielo in una stanza solo perchè c’è il soffitto viola,.. etcetcetciiù), che vada oltre. Senza rancore. Io non sono contraria a chi segue Flavia Vento perchè dice che per fare gli stupidi bisogna esser molto intelligenti. Per il semplice fatto che penso l’importante sia capire che ci sono anche stupidi veri. E l’ignoranza urlata è una brutta roba, quasi al pari di quelli che mangiano come silos e non ingrassano.

Dalla mia ignoranza, insisto a pensare che uomini e donne potenzialmente abbiano le stesse capacità di base. Chiaro che se mi dite “urinare centrando un sasso ad un metro di distanza”, per una donna non vale. Ma SAPERE DOVE SONO LE LENZUOLA (nella casa in cui vivi da anni), CENTRARE LA CESTA DEI PANNI SPORCHI (dove manco ti serve una mira millimetrica, dato che l’apertura è almeno cm 20×40), APPOGGIARE le bottiglie di vetro vuote nel contenitore apposito e non sull’ultimo gradino del garage (sul quale non ho mai visto inciso “vetro”); credo non serva Darwin per confermarmi si sia inceppato qualcosa nel processo evolutivo. Esagero io? Rincuoratemi assicurandomi che ci sono tantissimi uomini i cui calzini non siano disintegrati dopo una settimana o che riescono a trovare i body delle figlie senza andare su google maps “IN CAMERA (perchè devi specificarlo altrimenti girano a caso come un roomba impazzito), CASSETTIERA, PRIMO CASSETTO, SULLA DESTRA, ACCANTO ALLE CALZINE”.

-non li trovo-

Tu donna vai nella stessa camera, scambiandoti uno sguardo complice e assertivo con la cassettiera (mobile femmina), apri il primo cassetto, guardi le calzine con imbarazzo (calzine femmine pure loro) e alla David Copperfield tiri fuori dal cassetto lanciando in aria a destra e sinistra body come fossero coriandoli. Ti aspetti applausi e standing ovation dai presenti. E invece senti solo flebile “non li ho visti”. Cioè, riesci a seguire una palla che si muove impazzita a caso in mezzo a 22 paia di piedi per 90 minuti e non riesci a vedere dei piccoli inerti body in trappola?

La prossima volta nemmeno io ti vedrò mentre sei dietro l’auto a indicarmi le manovre.

“E vabbè ma io non lo so mica dove vanno gli stracci.”

2 pensieri riguardo “BIMBY PER STRADA

  1. E’ un Bimby quello?!
    Acquistato disperatamente nella speranza che il primate con cui convivo mi preparasse la cena quando finivo il turno alle 22. Mille euro di attrezzo super tecnologico, mille speranze, mille bestemmie quando ho compreso che il più nobile utilizzo a cui questo Bimby potesse ambire fosse grattugiare il grana.
    Se fai la retro investi anche il mio!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...