Love trumps Hate – Sconvolgere, non Riavvolgere.

Giusto perché non posso non dire la mia sull’evento della settimana:

W Alessia Macari, vincitrice del Grande Fratello Vip 2016

Alessia-Macari-finale-1000x600.jpg

Spero abbiate capito che sto scherzando, balenghi.

Hillary, io tifavo per te. In parecchi tifavamo per te. Ancora tifo per te. Una che ha dovuto mandar giù lo scandalo Lewinksy, è un’ingiustizia che debba ingoiare ancora (stavolta non ci sarà la Monica a farlo al posto suo). E mica ha dovuto ingoiare un rospo, ma un Umpa Lumpa.

hillary

http://www.youtube.com/watch?v=-rLz9msZqW4

Lascio alle parole del mio amico Stevie il senso di fiducia che nutro nei confronti del Donald (e  secondo me Stevie ci vede eccome, altroché) :

Chiedere a Donald Trump di fare il presidente ha senso quanto chiedere a me di guidare.

E vi dirò la verità, quando ho sentito la notizia della vittoria di Trump, un po’ mi sono incupita. Ma forse aveva ragione un mio vecchio insegnante di storia, positivo quanto Leopardi in pubertà, che diceva che l’essere umano é vittima di se stesso perché nella storia continua a commettere gli stessi errori, in maniera circolare. A 13 anni non avevo capito benissimissimo il concetto. Ma ora mi é un po’ più chiaro.

Mentre il 9 novembre (3 giorni fa)alle 6.30 del mattino in radio sentivo che 27 anni fa stava crollando il muro di Berlino, mi é venuto in mente che in America (in quello stesso giorno 27anni dopo) stava per vincere le elezioni presidenziali un tizio che minaccia di costruirne un altro.”Minaccia” perché ancora non ne aveva l’assoluta certezza. E se questo non é riavvolgere il nastro, beh, ditemi voi cos’è.

Fondamentalmente poi a chi mi sto rivolgendo? A “voi”miei compatrioti che in passato avete scelto come massimo rappresentante del nostro stivale  un uomo con all’incirca 40 procedimenti  giudiziari a suo carico? Partendo da questo presupposto, non può mica sconvolgervi uno che afferma che l’effetto serra é una balla inventata dalla Cina. Un esempio più blando, perché di politica “voi non volete parlare”?  Mi parlate di famiglia tradizionale, dove per voi forse tradizionale vuol dire 3 mogli, 5 figli e qualche escort. E gridate allo scandalo contro le famiglie arcobaleno perché mettono a rischio i veri valori. Dai, fate i bravi, su. Se il vostro relè non apre bene il circuito destinato a ciò che state per dire, spegnetevi. Tacete un attimo.

Ci sono miei coetanei che hanno gioito a questa nuova vittoria “delle destre”. Assieme a Putin e Al-Sisi. Putin é quello accusato di numerose violazioni dei diritti umani, quello che afferma di esser contrario alla pena di morte, poi però inspiegabilmente giornalisti od esponenti politici che la pensano diversamente da lui, subiscono attentati, spariscono misteriosamente o muoiono per avvelenamento da Polonio. Mica per shock anafilattico per aver mangiato 4 gamberetti in salsa rosa.

E giusto per info ai miei coetanei, non mettete sulle vostre bacheche “Giustizia per Giulio Regeni”, se poi inneggiate al grido “una nuova possibilità per il mondo con la vittoria della destra di Trump”. Sì, perché uno contentissimo di questa vittoria é l’ex generale Al-Sisi, che ha trasformato quella che era la Repubblica Egiziana in un regime, regime accusato fortemente da Amnesty International. Migliaia le persone arrestate e torturate per aver manifestato la propria opposizione. MANIFESTATO.

Tra loro molti studenti, accademici, ingegneri e medici professionisti, sequestrati e portati in una destinazione ignota per essere interrogati e torturati. Queste torture, condotte dall’Autorità nazionale per la sicurezza, sono spesso sfociate in veri e propri delitti, prontamente insabbiati e fatti passare come fenomeni di criminalità locale.

Vorrei vi sentiste tutti sconvolti, come quando un arbitro non fischia un rigore evidentissimo. Devo fare il paragone calcistico, perchè in alcuni casi é l’unico modo per far capire il concetto. E se fate parte di quella schiera di persone che “tanto non cambia nulla”, allora non fate nulla per davvero, non mettetevi nemmeno a fare commenti del cazzo alla cazzo. E che cazzo.

Perché a quelli come me, che quotidianamente si applicano con tenacia e pazienza per un mondo migliore, avete rotto il cazzo.

Non state costruendo nulla col vostro odio, ma solo rompendo. Palle comprese.

flat1000x1000075f-u5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...