WIR – Ferite a Morte

Il titolo sul giornale invece non era tanto grande: «Ragazza sessantaseienne uccisa da venticinque coltellate»… No, scusate è il contrario: venticinque anni, sessantasei coltellate, mi sbaglio sempre. Due coltellate e mezzo per ogni anno della mia breve vita, solo venti dritte al cuore. Ci vuole tempo per dare tutte quelle coltellate, pensate a quanto è […]

Continua a leggere

Caro amico ti scrivo…

…così mi distraggo un po’. E siccome sei molto lontano, più forte ti scriverò. Ebbene ci siamo. Il 2017 è qui alle porte e riesco già a leggere nelle vostre menti amiche: parole a caso come DIETA, STUDIARE, BASTA STRONZI. Da brave, rimettetele nei vostri cassetti della memoria e siamo serie. Magari teniamo fuori giusto […]

Continua a leggere

é Natale – ma io non ci sto dentro

Tutte le quasi ventenni+10 se la canticchiano quando qualcuno dice loro “è Natale”. Articolo 31, bei tempi. Ora l’unico articolo che mi resta in queste feste é I: I chili. I mal di pancia. I pantaloni stretti. Questa tradizione del mangiare come se non esistessero gli specchi non l’ho mai capita. Purtroppo però, gli specchi […]

Continua a leggere

Dicembre: Bilanci e Bilancia

Non so se voi abbiate un account facebook, ma nel caso in cui ne siate sprovvisti, ve lo dico io cosa vi chiede il social network in questi giorni: volete rivivere il vostro 2016 in 20 comodi secondi con palline che girano e foto che piovono? Ecco, Zuckerberg, lascia stare. Che di palle che girano […]

Continua a leggere

Marie Polli: marciare come respirare

Io stimo profondamente ogni essere vivente che percorre (per sua propria volontà e non sotto ricatto) anche solo 3 km a piedi. Figuratevi cosa posso provare nei confronti di una timida brontolona bionda che nella sua carriera ne ha percorsi sui 50’000. E per rendervi un’idea, Lugano-Bangkok sono circa 11’400 km. Io che, alzarmi dal […]

Continua a leggere