I Piselli d’Oro – mica Orogel

Carissime donzelle,

questa sera sto pensando a voi, voi che come me sognate principi azzurri, tramonti rosa, fiori d’arancio, louboutin rosse, l’abito bianco… e invece vi trovate ad avere a che fare solo con Piselli d’Oro.

Nato in epoche recenti, il Pisello d’Oro non è come potrebbe sembrare la versione maschile della sindrome da figa d’oro, ma potremmo accomunarlo all’irritante e sgradevole specie della Figa di Legno (direttamente da Nonciclopedia: Mulier frigidas, detta anche Woodenpussy, esemplare di donna molto comune nel nostro ecosistema che prima di offrire il suo Tesoro Segreto espone il corteggiatore a una lunga via crucis)

Per minimizzare la sua importanza d’ora in poi lo chiamerò come PDO, dato che leggere più volte la sua definizione potrebbe far aumentare a dismisura il suo ego. Ego già di per sè, oltre la stratosfera.

Atteggiamento tipico del PDO è la padronanza della risposta passepartout per ogni vostro messaggio. Non sto scherzando, succede davvero. Ecco qui di seguito un esempio tratto dalla vita reale (perché i PDO esistono, ve lo assicuro):

*donzella: “ma tu mi vuoi bene?” – PDO: “lo sai che non sono bravo in queste cose”

*donzella: “ti va di fare un corso di latino americano insieme?” – PDO “lo sai che non sono bravo in queste cose”

*donzella: “non noti niente di nuovo nei miei capelli?” – PDO “lo sai che non sono bravo in queste cose”

Da non confondere col paraculo, il PDO ha decisamente più classe: quando vuole ottenere qualcosa è gentile, disponibile, persino abile nell’uso delle faccine WhatsApp e parsimonioso nei like..il tutto solo per irretire con arguzia le sue prede. Lancia una rete a strascico su vasta scala per avere sempre una scorta di passere. Pazienza se pesca anche qualche cozza o scorfano, il PDO non è certo un ortaggio timido.

Ultimamente tra l’altro, basta un po’ di barba per far sì che si creda d’oro – molte di noi (bisogna ammetterlo) in inverno con le nostre gambe alla yeti sarebbero lingotti. Quindi PDO abbassa la cresta, che manco su quello puoi batterci. Non fatevi ingannare da questa moda passeggera, il PDO anche se barbuto, resta comunque da evitare. Rigorosamente single, ma mai da solo, il PDO non ti chiede il numero, ti lascia il suo perchè casualmente non ha con sè il cellulare. E così sarai tu a scrivergli per prima. A cercarlo.

Frasi tipiche del PDO sono “sei troppo per me” – “non ti merito”. Per l’amor del cielo, se le vostre mani si trovano a meno di 50 cm dalla faccia sulla quale c’è la bocca che pronuncia queste frasi, allungatene almeno una delle due ben chiusa a tutta velocità verso l’incisivo più esposto. Non farà cambiare il PDO, ma avrete vendicato molte vostre compagne di battaglia.

Ragazze, mi rendo conto che non è facile stare in guardia dai PDO e dai loro seguaci ormai ovunque su questa terra..ma come ho letto da qualche parte, ricordate:

per ogni Pisello d’Oro che umilia la vostra femminilità, c’è sempre un cetriolo pronto ad esaltarla.

State all’erta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...